KAIZEN – La forza di un sistema visuale

Conti Wej, lo storico bottonificio con sede a Piacenza, fornitore dei più rinomati marchi della moda, ha intrapreso un percorso di trasformazione snella attraverso un cambio di mentalità volto alla flessibilità della struttura. Per raggiungere questo obiettivo fischer Consulting sta supportando l’Azienda nel creare un processo che “parli da solo”.

Un esempio di questo è la lavagna per verificare gli arrivi previsti della materia prima e pianificare il materiale da preparare per la successiva produzione. Il Team di lavoro ha riprogettato e costruito la nuova board con l’ottica di dover mettere in piedi un sistema che non necessitasse di spiegazioni per essere capito. Per verificare il successo del lavoro svolto abbiamo chiesto alle Titolari di spiegarne il funzionamento senza che il team fornisse alcuna spiegazione.

Il risultato è stato sorprendente. “Quando ho visto la lavagna ho visto uno schema di gestione dei documenti chiaro e accessibile” racconta Camilla Conti. “La persona del reparto è stata in grado di creare un sistema che spiegasse semplicemente il proprio lavoro. Semplice inteso come facile da comprendere per chiunque”.

E la persona che lavora con questo strumento ogni giorno cosa ne pensa?

“Sono soddisfatta non tanto per aver ottenuto un miglioramento nel mio lavoro (ormai è una vita che lo utilizzo!) quanto perché sto dando la possibilità a tutti i colleghi di beneficiare di quanto fatto”.

Lean è questo, kaizen è questo, il miglioramento in ottica collettiva.