TPM – Total Productive Maintenance

 

I pilastri per massimizzare l’efficienza e l’affidabilità

 

Presentazione argomento e obiettivi

La Total Productive Maintenance ovvero la “Manutenzione Produttiva Totale” è un approccio globale alla Manutenzione, intesa come sistema manutenzione nella sua interezza, che mira al miglioramento delle prestazioni di macchine ed impianti. Il TPM costituisce un asse fondamentale del Lean thinking e come tale si prospetta di traguardare l’obiettivo di zero infortuni, zero guasti, zero fermate e zero difetti attraverso un approccio al miglioramento continuo e sistematico. Manutenzione Produttiva vuol significare economicità e affidabilità di utilizzo in un contesto di sicurezza, ma soprattutto massimizzazione della produttività, delle prestazioni, della durata e dell’efficienza degli impianti.

 

Programma

  • Definizione e concetti di base del TPM
  • I benefici dell’approccio TPM rispetto all’approccio tradizionale
  • Le tipologie di manutenzione
  • Gli 8 pilastri del TPM
  • Le 6 grandi fonti di spreco
  • Gli indicatori tipici della manutenzione
  • L’approccio fps (fischer process system) al TPM

 

 

Propedeuticità

Conoscenza di base dei concetti di Lean Management

Destinatari

Responsabili della manutenzione, responsabili delle operations, responsabili di produzione, direttori di stabilimento, responsabili miglioramento continuo

 

Durata corso

1 giorno